Logo Equivita
 
Sperimentazione animale Chi siamo

Attività

Campagne Pubblicazioni
  home > sperimentazione animale
 

SPERIMENTAZIONE ANIMALE

Per approfondire | Lettere ai giornali | Metodi alternativi| Didattica| Archivio newsletter | Atti normativi

 

5/2/08

Giustizia per la nostra SALUTE

Antidote Europe – Comunicato stampa

E’ stato presentato al Mediatore europeo un ricorso per malagestione da parte della Commissione europea. Il ricorso riguarda un progetto della Commissione (PL037712) che, in cinque anni e per un costo superiore ai dieci milioni di euro, intende valutare il potenziale cancerogeno delle sostanze chimiche.

Il fine del progetto è la validazione del metodo (cancerogenomica) utilizzato nel PL037712.

Antidote Europe si oppone a questo progetto in quanto i metodi in questione già sono disponibili e  lo studio dell’UE determinerà uno spreco di tempo e risorse preziose nella battaglia contro il cancro. Il progetto riguarda specificamente metodi di screening che, avvalendosi della scienza della genomica consentirebbero di individuare il cancro.

Questi test, tuttavia, sono già usati negli Stati Uniti e in Giappone e sono disponibili da 10 anni.

Essi rappresentano solo una delle molte applicazioni possibili della moderna tossicologia. Collettivamente note come “tossicogenomica”, tali applicazioni riguardano, tra gli altri, la valutazione degli effetti indotti dalle sostanze chimiche sul sistema nervoso e riproduttivo.

Nel commissionare lo studio, la Commissione europea opera come se fosse all’oscuro del fatto che le autorità hanno già riposto favorevolmente a questi studi. L’FDA (Food and Drug Administration) e l’EMEA (European Medicines Agency), che si occupano della valutazione delle sostanze chimiche, incoraggiano attivamente la presentazione di dati basati sui test genetici. La Commissione dovrà pertanto rispondere al ricorso presentato da Antidote Europe al Mediatore. L’azione fa seguito ai tentativi con cui Antidote ha in precedenza tentato di informare un consulente chiave della Commissione europea: il direttore dell’ECVAM Thomas Hartung.

Antidote Europe teme che, se il progetto dovesse essere realizzato così come è stato concepito, cinque preziosi anni andrebbero persi. La valutazione del rischio causato dalle sostanze chimiche, infatti, continuerebbe a essere effettuata mediante esperimenti su animali, nonostante lo stesso Thomas Hartung li abbia definiti “cattiva scienza”.

A seguito dell’entrata in vigore di REACH (Registrazione, Valutazione, Autorizzazione e Restrizione delle sostanze chimiche) giugno 2007, vi è ora il pericolo reale che migliaia di sostanze chimiche immesse sul mercato sulla base dei test su animali danneggino gravemente la salute dell’uomo.

Il cancro è già diventata la prima causa di morte in Francia, secondo un trend che non potrà essere invertito se continuiamo a fare affidamento sulla “cattiva scienza” invece che sulla “scienza del XXI secolo” (“Tossicologia del XXI secolo”, rapporto del National Acedemy of Sciences).

Il ricorso presentato da Antidote Europe è già stato sottoscritto da 81 organizzazioni di 9 paesi differenti per un totale di 300.000 cittadini europei. Altre firme sono in arrivo e saranno aggiunte al ricorso al Mediatore. I gruppi firmatari sono attivi su diversi fronti (salute, ambiente, benessere degli animali) e riflettono gli interessi di tutti coloro che hanno a cuore la gestione responsabile della nostra salute e dell’ambiente, ovvero il fine precipuo del Programma di valutazione delle sostanze chimiche in Europa (REACH).

 

 

 

 

 

 

 

 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una donazione. Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza!
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
Per aderire
Clicca qui
se sei un laureato in Scienze Biomediche e vuoi far parte del nostro Comitato Scientifico.
Offerta straordinaria

Offerta straordinariaCon un contributo di almeno 50 euro, in omaggio una stampa a tiratura limitata di
FULCO PRATESI.

Notiziari

Se siete interessati alla attività svolta da EQUIVITA durante l'anno,
leggete i nostri Notiziari

  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 - Hosting by www.itaweb.it Designed by Studio Graffiti