Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > comunicati stampa
 
COMUNICATI STAMPA
 

SI’ ALLA RICERCA SCIENTIFICA, NO ALLA SPERIMENTAZIONE SU ANIMALI

Contro i farmaci killer, contro un ambiente avvelenato, che causano ogni anno circa 1.000.000 di morti premature nella sola Europa.

Sala del Cenacolo – Camera dei Deputati

Vicolo Valdina, 3

MARTEDI 4 OTTOBRE - dalle ore 9:30 alle ore 12:00

La critica all’uso del modello animale nella ricerca medica o tossicologica si fa sempre più accesa, anche negli stessi ambienti scientifici. Ma non è più il tema etico al centro del dibattito, bensì la validità scientifica di tale modello.

Il Prof. Claude Reiss, già direttore di Ricerca al CNRS parigino, tossicologo molecolare, presidente del Comitato Sientifico “Antidote”, ha illustrato i nuovissimi metodi, quali la Tossicogenomica (oggi in grande espansione anche negli US) che possono, anzi devono, farci uscire dal vecchio, non scientifico, metodo di sperimentazione animale:

  • per avere risultati finalmente utili all’uomo e per evitare i disastri farmacologici come quelli ben noti del Lipobay o del Vioxx (le malattie iatrogene sono 4° causa di morte in US e Germania)
  • per impedire alle industrie di far prevalere i loro interessi economici sulla salute dei cittadini.
  • per ottenere che il progetto Europeo REACH, il cui importantissimo compito è di regolamentare le sostanze tossiche immesse nell’ambiente, non rischi – con la valutazione di tossicità ancora fatta su animali – di essere svuotato di ogni utilità e di lasciare il potere in mano alle multinazionali chimico-farmaceutiche.

Sono intervenuti:

Claude Reiss, tossicologo molecolare, già direttore di Ricerca al CNRS di Parigi

Luana Zanella, deputata Verde, prima firmataria della proposta di legge per l’abolizione della sperimentazione animale.

Fabrizia Pratesi, coordinatrice Comitato Scientifico Equivita e responsabile per i Verdi delle campagne su Ogm e Brevetti.

Walter Caporale, consigliere Regionale Verde  e presidente di Animalisti Italiani.

Ha portato il suo saluto:

Alfonso Pecoraro Scanio, presidente dei Verdi Italiani, che ha inserito tra i punti prioritari del suo programma la fine della sperimentazione animale.

 

 

 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti