Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > comunicati stampa
 
COMUNICATI STAMPA
 

COMUNICATO 10/02/06 bis

 

NO ALLE DECISIONI DEL WTO, NO AI BREVETTI SUL VIVENTE

 

Il Comitato Scientifico EQUIVITA (già Comitato Scientifico Antivivisezionista) deplora la decisione presa dalla “corte” interna del WTO riguardo all’azione promossa da Stati Uniti, Canada e Argentina nei confronti dell’UE per avere ostacolato la “libera diffusione” degli Ogm: una decisione che dà ragione agli Stati Uniti, Canada e Argentina.

Questa decisione dimostra ancora una volta – se mai fosse stato necessario – che tale corte non può essere considerata la fonte del diritto internazionale. L’avere anteposto delle regole commerciali (comunque imposte soltanto da alcuni e subite da altri) alla tutela dei diritti più fondamentali, come la tutela della salute e la tutela della libera scelta alimentare, l’avere oscurato il trattato di Cartagena sulla biosicurezza in base al quale gli Stati possono opporsi agli Ogm, è la dimostrazione di ciò.

In tutto il mondo e in tutti i continenti la protesta contro gli Ogm è in grande crescita (in UE sono 174 le regioni dichiaratesi Ogm free, oltre a circa millecinquecento comuni e zone minori, mentre è contrario agli OGM il 70% o più della popolazione), anche dove, con la forza del potere economico, essi sono stati imposti su una parte del territorio.

L’UE non deve e non può accettare di essere sconfitta in questa sotterranea guerra economica, che si potrebbe meglio definire di colonizzazione, che mette vasti territori agricoli e l’intero mercato dell’alimentazione nelle mani di un pugno di multinazionali biotech. Queste ultime, valendosi del binomio “modifica genetica/brevetto” hanno privatizzato il più prezioso dei “beni comuni”, quello costituito dalle risorse genetiche, e hanno trovato modo di lucrare ingenti profitti con le royalties derivanti dai brevetti. Mettendo in ginocchio le economie di molti paesi poveri.

 

Comitato Scientifico EQUIVITA
Tel. +39.06.3220720, +39.335.8444949
emailto: equivita@equivita.it, www.equivita.org

 

 

 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti