Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > manipolazione genetica > Wto
 
MANIPOLAZIONE GENETICA
Per approfondire | Lettere ai giornali | Brevetti | Xenotrapianti | Wto |Archivio Newsletter | Atti normativi
 

DICHIARAZIONE DEI MEMBRI DELLA SOCIETA' CIVILE INTERNAZIONALE CHE SI OPPONGONO AL "MILLENNIUM ROUND" 

o ad un nuovo turno di negoziati sul commercio onnicomprensivo.

(firmato fino ad ora da 1114 Organizzazioni di 87 Paesi)

Il 29 novembre 1999, i governi del mondo si incontreranno a Seattle, US, per la Terza Conferenza Ministeriale del WTO (World Trade Organisation). Noi, sottoscritti membri della società civile internazionale, ci opponiamo ad ogni tentativo di estendere i poteri del WTO con un nuovo accordo di liberalizzazione dei mercati. I governi dovrebbero. al contrario, rivedere e rettificare le carenze del sistema ed il regime stesso del WTO.

I1 fine degli Uruguay Round Agreements e dell'istituzione del WTO era quello di accrescere la ricchezza e la prosperità globali, insieme al benessere di tutte le persone, in tutti gli stati membri. In realtà, invece, il WTO ha contribuito negli ultimi cinque anni a concentrare la ricchezza nelle mani di pochi, ad aumentare la povertà per la maggioranza della popolazione mondiale, ed a determinare dei modelli di produzione e di consumo insostenibili.

Gli Accordi Uruguay Round hanno utilizzato l'apertura dei mercati per favorire le società transnazionali a detrimento delle economie nazionali, dei lavoratori, degli agricoltori e delle altre persone, nonchè dell'ambiente. Inoltre il sistema, le regole e le procedure del WTO non sono democratici, né trasparenti, né responsabili, ed hanno agito in modo da emarginare la maggioranza della popolazione mondiale.

Tutto questo è avvenuto nel contesto di un incremento dell'instabilità economica globale, del collasso delle economie nazionali, di un incremento dell'ingiustizia, sia all'interno delle nazioni che tra di esse, e di un incremento del degrado ambientale e sociale  come conseguenze dell'accelerazione del processo di globalizzazione.

I governi che dominano il WTO e le società transnazionali che hanno beneficiato del sistema WTO hanno rifiutato di riconoscere e di affrontare questi problemi. Al contrario. essi stanno premendo per una ulteriore liberalizzazione, con l'introduzione di nuove tematiche nel WTO. Questo porterà alla esacerbazione della crisi che deriva dal processo di globalizzazione e dal WTO.

Ci opponiamo ad ogni trattativa per una ulteriore liberalizzazione, in particolar modo a quelle trattative che vogliono inserire nuove aree nel regime del WTO, come ad esempio gli investimenti, le regole sulla competizione e quelle sugli appalti pubblici. Ci impegnamo a batterci per rifiutare qualunque proposta del genere. Ci opponiamo anche all'accordo TRIPS (Trade-Related Aspects of Intellectual Property Rights).

Ci appelliamo per una moratoria su ogni nuovo argomento o su ogni ulteriore trattativa che allarghino il campo d'azione ed il potere del WTO. Durante questa moratoria ci dovranno essere una revisione completa ed approfondita ed una valutazione degli accordi esistenti. Passi concreti dovranno poi essere fatti per cambiare oli accordi. Una tale revisione dovrà riguardare l'impatto del WTO sulle comunità emarginate. Io sviluppo. Ia democrazia, l'ambiente. Ia salute, i diritti umani, i diritti del lavoratore ed i diritti di donne e bambini. La revisione dovrà essere operata con la piena partecipazione della società civile.

Il fallimento del Multilateral Agreement for Investiment (MAI) dell'Organisation for Economic Cooperation and Development (OECD) dimostra l'ampia opposizione pubblica alla deregulation dell'economia globale, al crescente dominio delle corporazioni transnazionali, al crescente sfruttamento delle risorse ed al degrado ambientale.

Una revisione del sistema costituirà per la società un'opportunità per cambiare l'attuaie corso, per sviluppare un sistema internazionale alternativo, etico e sostenibile. di relazioni riguardanti il commercio e gli investimenti mondiali.

 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti