Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > comunicati stampa
 
COMUNICATI STAMPA
 

CLONAZIONE DELL'EMBRIONE:
LA MORALE VA DOVE IL MERCATO CHIAMA

Prendiamo atto della decisione inglese: Blair pronto ad abolire
il 5° comandamento, "NON UCCIDERE", per mezzo di una campagna che verrà lanciata in Inghilterra per convincere la gente a "superare le riserve morali".
______________________________________________________________

Il CSA, Comitato Scientifico Antivivisezionista denuncia quanto enunciato dalla stampa, per bocca dei numerosi esperti e scienziati intervistati, sulla cosiddetta "clonazione terapeutica", che sta per essere ammessa in Inghilterra.

La "cultura del trapianto", che determina queste scelte, non è alla ricerca di un bene dell'umanità. Questo si dovrebbe perseguire non con un intervento nello stadio finale della malattia, ovvero con un trapianto, ma maggiormente evitando le malattie, ovvero con la prevenzione ed il miglioramento dell'ambiente di vita!
La "cultura del trapianto", che determina queste scelte, rincorre il mercato dei maggiori profitti, incurante della sofferenza umana, incurante della morale... incurante della vita stessa, per condurci ad una società in cui vale la legge del più forte.
Come ha di recente affermato il Papa, questi programmi scientifici "che sono apparentemente al servizio della vita, aprono di fatto la porta a nuovi attacchi alla vita".
"La gente deve sapere che le cellule staminali del "preembrione" non sono in grado di ricreare organi: il fine ultimo del mercato e della ricerca scientifica che lo insegue è quello di utilizzare gli embrioni, con organi già creati (o almeno abbozzati), è quello di utilizzare un essere umano (indifeso) per fornire i "pezzi di ricambio" ad un altro essere umano (più potente).
Questo è stato già annunciato dal Prof. Lee Silver della Princeton University (che di recente ha avuto spazi anche sulla stampa italiana) il quale ha dichiarato '(Time 19/1!98) non vedere "nulla di eticamente o razionalmente riprovevole" nel creare dei depositi di organi dai cloni di embrioni umani nei quali lo sviluppo del cervello verrà inibito e lo sviluppo degli altri organi verrà forzato, dal momento che questi esseri non avranno sensibilità!
Il CSA si appella a tutte le forze politiche affinchè in Inghilterra ed in ogni altra parte dell'UE venga bloccata qualsiasi legge favorevole alla clonazione detta "terapeutica", anche nel rispetto delle decisioni più volte prese dal Parlamento Europeo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti