Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > comunicati stampa
 
COMUNICATI STAMPA
 

LADRI DI GENI: giù le mani dalla materia vivente

 

Il CSA, Comitato Scientifico Antivivisezionista sarà presente domani 21 novembre alle ore 10:00 a Monaco di Baviera, a Ehrhardtstrasse,27, davanti all'EPO, Ufficio Europeo dei Brevetti, insieme a Grazia Francescato e ad una nutrita rappresentanza dei VERDI ITALIANI e dei VERDI DI TUTTA EUROPA, per ribadire la condanna dell'EPO, Ufficio Europeo dei Brevetti.

L'Ufficio Europeo dei Brevetti ha tradito il mandato conferitogli da 19 nazioni con la firma della Convenzione Europea sui Brevetti.
Mentre la Convenzione vieta i brevetti sulla materia vivente,L'EPO ha:

* utilizzato un espediente illegale (introduzione di alcuni articoli della direttiva 98/44 nel regolamento applicativo della Convenzione)
* sfruttato la sua intangibilità: infatti l'EPO, non essendo organismo dell'Unione Euorpea, non dipende da alcuna Corte di Giustizia
* iniziato il rilascio illegale di brevetti sulla materia vivente, sin dal 1/9/99

Tali brevetti comprendono anche la clonazione dell'embrione umano e la creazione di una chimera uomo-animale, come or ora denunciato da Greenpeace.

Tali brevetti, che privatizzano la materia vivente (fino a ieri patrimonio collettivo di tutti) e consentono ad alcune più potenti multinazionali di avere il dominio sul mercato alimentare, nonchè il controllo del pianeta intero, sono la sola ragione per cui oggi ci dobbiamo confrontare con i gravi problemi derivanti dalla diffusione di Ogm.

Il CSA lungi dal disconoscere l'uso benefico che possono avere le biotecnologie in laboratorio o ambiente controllato e lungi dal voler fermare la riceca scientifica, che - nel pieno rispetto dei giusti criteri etici - deve proseguire, denuncia:

* il tentativo di giungere, attraverso un uso commerciale dei geni umani, ad una modifica della specie umano
* la attuale irresponsabile diffusione nel pianeta di vegetali ed animali transgenici, di cui oggi non si conoscono gli effetti nello spazio e nel tempo - ma di cui si conoscono in compenso i rischi - e che si sono rivelati del tutto privi di caratteristiche migliorative rispetto a vegetali ed animali tradizionali * la indebita privatizzazione della materia vivente di cui l'EPO si rende promotore.

Il CSA sostiene il vastissimo movimento d'opinione che in tutto il mondo si sta sollevando contro i brevetti sulla vita e che ha avuto come effetto il non recepimento da parte di 12 stati membri dell'UE (su 15) della direttiva 98/44, nonchè il ricorso presentato contro di essa alla Corte Europea da Olanda, Italia e Norvegia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti