Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > comunicati stampa
 
COMUNICATI STAMPA
 

Cos'è il WO 0074477 A1 20001214?
E' la richiesta di Brevetto per un nuovo procedimento di Clonazione animale e di Creazione di Animali Transgenici - illegale oltre che inutile - richiesto da una struttura pubblica italiana

 

L'Istituto Zooprofilattico e Caseario della Sardegna ha fatto richiesta all'EPO (Ufficio Europeo dei Brevetti) di un brevetto per una nuova procedura - illegale secondo la legge italiana - di Clonazione animale, comprendente anche la Creazione di Animali Transgenici ottenuti con il trasferimento nucleare di geni di specie diverse. Il brevetto si riferisce anche agli animali che da tale procedura derivano.

Ciò contravviene all'ordinanza N° 83 del 22/12/00 del Ministero della Sanità, registrata alla Corte dei Conti il 10/1/01, la quale vieta "qualsiasi forma di sperimentazione e di intervento, comunque praticato, finalizzato, anche indirettamente, alla clonazione umana o animale".

D'altronde, lo stesso EPO, Ufficio Europeo dei Brevetti al quale è stata presentata la richiesta di brevetto, opera nella più totale illegalità poiché rilascia brevetti sulla materia vivente che sono in totale contrasto con la Convenzione Europea dei Brevetti che esso è preposto applicare.

Dice Fabrizia Pratesi, coordinatrice del CSA, Comitato Scientifico Antivivisezionista, e membro dell'Esecutivo dei Verdi: "Severino Antinori - annunciando la sua intenzione di far nascere prossimamente un essere umano clonato, nel corso di una conferenza stampa rilasciata il 9/3/01 all'Università di Roma 'La Sapienza' - ci ha dimostrato ancora una volta che non dobbiamo difenderci soltanto dalle multinazionali che aggirano leggi nazionali ed internazionali (ad esempio importando surrettiziamente sementi geneticamente modificate), ma talvolta anche dagli stessi ambienti scientifici".

Il rispetto delle leggi e la difesa dei cittadini risultano essere, come è sempre più evidente, del tutto privi di valore, davanti alla spinta degli interessi commerciali, anche all'interno delle strutture pubbliche.

 

Per ulteriori informazioni, in particolare sull'attività dell'EPO, tel : 0335.8444949 oppure 06.3220720

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti