Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > attività
 
ATTIVITA'
2004 | 2003 | 2002
 

Roma,  2 aprile 2004

Gentile Onorevole Schmidt,

L'attuale momento storico  è denso di profondi mutamenti - culturali, etici, scientifici,  sociali e politici - che non possono non riflettersi sui metodi  di ricerca scientifica.

 La sperimentazione animale è tuttavia uno di quei temi  per i quali un sereno dibattito, indispensabile per promuovere  qualsiasi innovazione, è stato fino ad oggi impedito dalla  segretezza imposta a tale pratica (per tutelare i grandi interessi  economici e per evitare lo sdegno dell'opinione pubblica).

 Infatti, tutto è rimasto pressoché immutato da  oltre 70 anni.

 E' per questo che noi, tutti facenti parte del "Gruppo Antivivisezionista",  pur senza illuderci di veder nascere una proposta di legge "abolizionista", avevamo riposto qualche speranza nella Sua iniziativa: essa avrebbe  potuto segnare l'inizio di un processo graduale di riforma e  di riflessione. Abbiamo, come Lei ha visto, investito oltre che  pazienza e tolleranza, parecchie energie e risorse nel Suo "Tavolo  di lavoro" (e, creda, nel difficile bilancio delle associazioni  di volontariato, sia il tempo sia il denaro sono beni molto preziosi).  Tuttavia oggi dobbiamo, con molta amarezza, costatare che è mancata la volontà di far valere, sia pure in parte, le  nostre ragioni.

 E se vi è, in qualche percentuale minima, un lieve miglioramento  rispetto al DLgs 116/92, vi è, in una percentuale assai  più grande, un peggioramento rispetto ad essa.

 Ci risulta adesso più chiaro quanto Lei disse nell'incontro  del 6 febbraio: "alla fine di questo lavoro dovranno essere  un pò contente sia l'una che l'altra parte"La frase ci parve oscura poiché, secondo gli accordi,  la legge doveva essere migliorativa per gli animali e doveva  compensarci della promessa non mantenuta su cani e gatti: non  poteva, di conseguenza, rendere contenta "l'altra parte".  Vediamo ora che, in effetti, i motivi di contentezza per l'altra  parte esistono e sono numerosi.

 Essi corrispondono a tutti quei punti in cui, a nostro avviso,  l'ultima bozza - che può essere considerata ormai testo  pressoché definitivo - è peggiorativa rispetto  al DLgs116/92. Le saremmo grati se volesse attentamente leggere l'elenco di questi punti, qui di seguito allegato.

Le delusioni sono state moltissime. Ma vorremmo anche  ribadire che solo l'introduzione di vere innovazioni avrebbe  potuto per noi giustificare il "rilancio" della legge  sulla sperimentazione animale, in particolare oggi, prima della  revisione della direttiva 86/609 e mentre si levano tante voci, negli ambienti più qualificati della scienza, per chiedere  la verifica scientifica di tale metodo di ricerca. Riproporre  la legge senza introdurre, almeno in fase embrionale, un pensiero  innovativo, significa riconfermare tutto quanto abbiamo tentato,  dal '92 in poi, di modificare, soprattutto nella mente dei legislatori.  Significa dare una veste di modernità a dei principi vecchi  di 70 anni senza nuove verifiche.

Ci vediamo dunque costretti,  facendo seguito al nostro messaggio del 6 febbraio, a comunicarLe  che ci dissociamo dal Suo tavolo di lavoro, ringraziandola per  l'ospitalità che ci ha dato, ma rammaricandoci per non avere avuto ascolto.

 Cercheremo altre strade per diffondere la nostra conoscenza e  portare avanti le cause che riteniamo giuste. Abbiamo fiducia  di trovare la strada che ci consenta di uscire dal medioevo della  ricerca e di denunciare i condizionamenti imposti a quest'ultima  dagli interessi privati.

 La Sua iniziativa avrà avuto, tuttavia, il merito (ci  auguriamo) di portare altri a discutere sulla validità  scientifica della sperimentazione animale ed a proporre leggi  in tale senso.

Con i migliori saluti a Lei  ed alla Dott.ssa Del Tutto,

EQUIVITA Comitato Scientifico

ANIMALISTI ITALIANI

MOVIMENTO UNA

 

 
 
 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti