Logo Equivita
 
sperimentazione animale chi siamo attività campagne pubblicazioni
  home > manipolazione genetica
 
MANIPOLAZIONE GENETICA
Per approfondire | Lettere ai giornali | Brevetti | Xenotrapianti | Archivio Newsletter | Atti normativi
 

 

GREENPEACE: SCOPERTA CONTAMINAZIONE DA RISO OGM DELLA BAYER ANCHE IN
MEDIO ORIENTE

 

10 ottobre 2006

Fonte: Greenpeace

Roma, 10 ottobre 2006 - Test effettuati da Greenpeace rivelano che i prodotti a base di riso, venduti in Medio Oriente, sono stati contaminati da riso Ogm coltivato illegalmente negli Stati Uniti. La contaminazione da riso Bayer si è estesa a 11 Paesi, tra cui l'Italia, con conseguenti bandi alle importazioni dagli Stati Uniti. Dal momento
che i prodotti vengono esportati passando per l’India, la contaminazione in Medio Oriente, secondo maggior importatore di riso al mondo e tra i maggiori riesportatori, ha implicazioni di carattere globale.

Oggi gli attivisti di Greenpeace hanno consegnato ai ministri dell’agricoltura, presenti al Congresso internazionale del riso a Nuova Delhi, delle simboliche scodelle di riso con un punto interrogativo, invitandoli ad agire contro la contaminazione del riso. Paradossalmente, a sponsorizzare il congresso dei ministri dell’agricoltura di otto paesi
asiatici, per influenzarne le decisioni, sono la Bayer e la Monsanto, i due colossi del biotech.

“La contaminazione del riso in Medio Oriente segna un duro colpo per gli Stati Uniti, già in crisi per il ritiro dei prodotti, le richieste di test, i bandi alle importazioni e gli ordini cancellati in molti altri paesi” dichiara Divya Raghunandan, responsabile Ogm di Greenpeace India.
"Ora, più che mai è evidente che le piante Ogm costituiscono un serio rischio. I paesi che permettono la coltivazione di queste piante espongono i contadini e i commercianti a un disastro economico e ambientale"

“La diffusione della contaminazione richiede contromisure urgenti. Questo riso e i suoi derivati potrebbero essere arrivati in tutti i supermercati”, afferma Federica Ferrario, responsabile campagna Ogm.
“Sollecitiamo i ministri dell’agricoltura a imporre severi controlli sugli alimenti importati dai Paesi produttori di riso geneticamente modificato. Non vogliamo che i cittadini ne subiscano gli effetti” conclude Federica Ferrario.



 
Raccolta fondi
Sostieni la nostra attività con una piccola donazione! Qualsiasi aiuto, anche il più piccolo, può fare la differenza
Invia il tuo contributo
Newsletter
Clicca qui per iscriverti
e ricevere direttamente nella tua mail le notizie sulla Sperimentazione Animale e sulle Manipolazioni genetiche, provenienti da tutto il mondo.
  Sito ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiori - Risoluzione 800 x 600 Designed by Studio Graffiti