Comunicato EQUIVITA

 9.06.2017 

 

APPELLO URGENTISSIMO DI AVAAZ per STOPGLYPHOSATE.

 

AVAAZ è una piattaforma importante, e che sola può aiutarci a racogliere IN POCHISSIMI GIORNI le oltre 100.000 firme CHE MANCANO per superare il MILIONE di firme necessarie. Sono infatti state già raccolte oltre 900.000 firme in pochissimo tempo.

E' l'unico modo che abbiammo per aggirare tutti gli ulteriori espedienti che le lobby delle industrie chimiche metteranno in atto per vanificare il lavoro fatto dai cittadini europei con la ECI (European Cityzens' Initiative) "STOPGLYPHOSATE"

 

Rilanciamo dunque l'appello di AVAAZ che ha molto semplificato  il compito dei nuovi firmatari, includendo nel suo appello il modulo da riempire: è infatti sufficiente cliccare sulla scritta "FIRMA ORA" (l'accesso al  modulo delle ICE sarebbe altrimenti più complicato).

 

Supplichiamo tutti quelli che non hanno ancora firmato di SALVAGUARDARE IL FUTURO DEL PIANETA, della SALUTE DI TUTTI NOI, dei nostri discendenti e LA SALUTE di TUTTO IL VIVENTE!

 

Cari avaaziani in tutta Europa,

Il glifosato, il diserbante killer della Monsanto, ha appena ricevuto un primo preoccupante via libera a una nuova autorizzazione in Europa. Ma una petizione ufficiale dei cittadini dell’Unione Europea può farlo ritirare definitivamente dal mercato!

Se non agiamo ora, l’Europa potrebbe concedere a Monsanto altri 10 anni per vendere il suo tossico prodotto di punta

Ma una rete di organizzazioni ha lanciato una Iniziativa dei Cittadini Europei, una petizione ufficiale che obbliga la Commissione a prendere in esame la richiesta se supera 1 milione di firme. E visto che per firmare si deve riempire un modulo piuttosto complesso, le iniziative con così tante firme fanno molta impressione sui politici europei. Sono già state superate 800mila firme -- raggiungiamo il milione nei prossimi giorni:

Sì, ci sono! Firmo per bandire subito il glifosato di Monsanto!

Questo diserbante viene spruzzato OVUNQUE: sui campi dove cresce il nostro cibo, sui prati, persino nei parchi giochi. E nessuno studio è riuscito a dimostrare che è sicuro. Un recente test su alcune donne incinte a Roma le ha trovate tutte positive al glifosato

L’anno scorso, in più di 2 milioni siamo entrati in azione per impedire a Monsanto e ad altri giganti del settore chimico di avvelenare il nostro cibo e il nostro pianeta per i prossimi 15 anni, e ABBIAMO VINTO! Invece di una nuova licenza, l’UE ha concesso solo una breve estensione, ma ora la sfida si è riaperta e dobbiamo far sentire la nostra voce più forte che mai

Le prove scientifiche danno chiaramente ragione alla richiesta di un divieto precauzionale: non possiamo lasciare che la Commissione Europea la ignori. E le iniziative dei Cittadini Europei non sono semplici petizioni: sono un potente strumento democratico e ufficiale che dà ai cittadini il potere di decidere l’agenda.

Superiamo insieme l’obiettivo di 1 milione di firme e fermiamo da subito l’enorme macchina di Monsanto prima che sia troppo tardi. Firma ora:

Sì, ci sono! Firmo per bandire subito il glifosato di Monsanto!

Abbiamo già trasformato l’impossibile in realtà, creando la più grande petizione globale contro il glifosato, e facendo pressione pubblicamente su tanti paesi europei, ma ora si combatte la battaglia più importante. Raggiungiamo un milione di firme nei prossimi giorni e portiamo a casa una vittoria epocale per la sicurezza del cibo e per l’agricoltura sostenibile! 

Con speranza e determinazione, 

Pascal, Lisa, Daniel, Camille, Rene, Alice, Nick e tutto il team di Avaaz

MAGGIORI INFORMAZIONI

La guerra ai pesticidi e il glifosato: quello che sappiamo (AGI)
http://www.agi.it/inchiesta-italia/2017/03/22/news/la_guerra_ai_pesticidi_e_il_glifosato_quello_che_sappiamo-1611195/ 

"Glifosato, tutti esposti. Non solo chi vive in campagna" (Repubblica)
http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2017/05/24/news/_glifosato_siamo_tutti_esposti_non_solo_...

Scopri cosa ha fatto Avaaz nella lotta al glifosato
https://secure.avaaz.org/it/nothing_we_cant_do/?slideshow 

Il glifosato non è cancerogeno, secondo l’ECHA (Il Post)
http://www.ilpost.it/2017/03/16/il-glifosato-non-e-cancerogeno-secondo-lecha/  

Glifosato: «Rischio di conflitto di interessi nella valutazione Echa» (Greenreport)
http://www.greenreport.it/news/agricoltura/glifosato-rischio-conflitto-interessi-nella-valutazione-echa/

IN INGLESE

Come Monsanto ha comprato le ricerche scientifiche per mantenere il glifosato sul mercato (Global 2000, pdf)
https://www.global2000.at/sites/global/files/Glyphosate_and_cancer_Buying_science_EN_0.pdf

Il glifosato “distruggerà l’intero ecosistema” (Deutsche Welle)
http://www.dw.com/en/glyphosate-will-destroy-the-whole-ecosystem/a-37968836