Percorso




Banner_no_viv

Banners



COME SOSTENERCI?
clicca qui

cingliale

Gogodigital Paypal Donation



AcyMailing Module


Iscriviti

    Iscriviti alle newsletter di           Equivita

Vienici a trovare su Facebook


Facebook Image

Seguici su Twitter


Twitter Image


Comunicato 28/09/10
Occorre toccare il fondo per tornare a galla!

L’Europa dice no alla vivisezione


Si è dovuto attendere il 2010 ma infine oggi la voce dell’Europa si è fatta sentire con forza. L’Europa dice NO ALLA VIVISEZIONE (o sperimentazione animale). La legge improponibile che i nostri “rappresentanti” europei hanno approvato l’8 settembre scorso ci permette oggi di misurare la forza ed estensione del dissenso contro la vivisezione che trasversalmente copre tutta l’Unione europea.

Occorre toccare il fondo per tornare a galla.

La Direttiva europea sulla sperimentazione animale votata l’8 settembre è riuscita a farci toccare il fondo, ignorando ogni indicazione dei cittadini europei
·       sia per una indispensabile tutela della salute umana e dell’ambiente (che deve valersi di metodi SCIENTIFICI)
·       sia per un rispetto, sempre più sentito, verso gli altri esseri viventi.
Manifestazioni straordinarie, spontaneamente sorte, hanno invaso le città europee, prime tra tutte Roma e Parigi, per proclamare il dissenso verso una politica europea che
·       privilegia i profitti di pochi rispetto al benessere di molti
·       non è in grado di aggiornare le sue conoscenze, dopo 25 anni di colossali progressi scientifici che hanno stravolto il mondo della ricerca.

I cittadini europei hanno invaso tutte le città in numero esorbitante dopo che la Rete aveva stabilito la data e l’ora.
Oltre 10.000 i manifestanti a Roma, e molte migliaia in tante altre città (tra quelle italiane: Milano, Cagliari, Torino, Catania, Napoli) hanno chiesto la definitiva abolizione della sperimentazione animale, metodo che abbina alla crudeltà e un’assoluta inaffidabilità nei risultati, come ora i più importanti organismi scientifici hanno riconosciuto (http://www.equivita.it/comunicatistampa.htm).


“Il fatto che la stessa sostanza possa essere dichiarata ‘inoffensiva’ o ‘cancerogena’ seconda della specie animale utilizzata, fa della sperimentazione animale lo strumento ideale per commercializzare ogni tipo di prodotto, anche se pericoloso, e per mettere a tacere le vittime che osassero fare causa al produttore”
Claude Reiss, direttore emerito CNRS - Parigi, presidente Antidote-Europe


Per informazioni: Comitato Scientifico EQUIVITA
Tel. + 39. 06.3220720, + 39. 335.8444949
E-mail: equivita@equivita.it <equivita@equivita.it>
Sito internet: www.equivita.org <http://www.equivita.org

 

VIDEO

Alla manifestazione di Roma: http://www.youtube.com/watch?v=UeNkrOcP4_8
Manifestazione di Parigi: http://www.facebook.com/video/video.php?v=159616137397491&ref=mf



Powered by Joomla! 1.6 - Webmaster: Roberto Trozzo