Abbiamo il piacere di annunciarvi la presentazione della

Iniziativa dei Cittadini Europei
STOP VIVISECTION
 

Con una conferenza dal titolo: 

Cittadini, ONG e parlamentari in difesa della salute umana

e per il rispetto degli animali

 

Che si svolgerà al Parlamento Europeo a Bruxelles

il 26 giugno 2013 dalle ore 15:30 alle ore 18:00.

Siete tutti invitati a partecipare previa registrazione(4)

I diritti della scienza, la tutela della salute umana e il rispetto degli animali vanno tutti nella stessa direzione, quella di un cambiamento totale dei metodi di ricerca biomedica, quella di un’apertura alle nuove metodologie che, grazie allo sviluppo di tante branche della scienza (genetica, biologia, informatica, chimica, tossicologia) “hanno aperto orizzonti sconfinati di informazioni fino ad oggi mai ritenute possibili” (1)

Questo cambiamento definito “epocale” dal Rapporto pubblicato nel 2007 dall’Accademia Nazionale delle Scienze degli USA, ha preso il suo avvio con il Protocollo d’Intesa firmato da tutte le agenzie di controllo statunitensi per un progetto di tossicologia cellulare, allo stesso momento in cui in Europa veniva lanciato il Regolamento REACH (2). Che invece ci inchiodava ancora all’inaffidabile, inutilizzabile modello animale.

REACH “ha perso un’occasione unica” (usando le parole di Thomas Hartung, decennale direttore dell’ECVAM (3) ad Ispra) per rendere il nostro ambiente più sano, per promuovere i metodi che, soli, possono chiamarsi scientifici e adeguati ai nostri tempi, che possano combattere le tante gravi e diffuse nuove malattie.

L’Iniziativa dei Cittadini Europei offre oggi all’UE una nuova opportunità per questo cambiamento: una opportunità che non può, questa volta, essere tralasciata.

Ospitano l’evento i seguenti Eurodeputati:

Sonia Alfano (ALDE), presidente Commissione CRIM
Jo Leinen (SD), già presidente Commissione ENVI
Cristiana Muscardini (ECR)
Michèle Striffler (PPE)

Presentazione introduttiva di Fabrizia Pratesi, quale rappresentante del comitato organizzatore di STOPVIVISECTION

Relatori:

Claude Reiss, direttore emerito del CNRS di Parigi, presidente di Antidote-Europe
André Ménache veterinario, direttore di Antidote-Europe
Candida Nastrucci BSc, MSc, DPhil Clinical Biochemistry
Núria Querol i Viñas Biologa cellulare rappresentante GEVHA e Interniche

Interverranno con un contributo video:

Jeremy Rifkin presidente della “Foundation on Economic Trends”
Gianni Tamino docente di biologia Univ. di Padova, presidente Equivita

Sono previsti interventi da parte dei delegati di diverse ONG del “Comitato di Sostegno all’iniziativa STOPVIVISECTION”.

 Il Comitato di sostegno a STOPVIVISECTION comprende le seguenti ONG:

EQUIVITA, LEAL, Antidote Europe, OIPA, Partito animalista europeo, LAV, One voice, Veganska iniciativa, International Campaigns, Vox anima, ADC-AVC-CAV, L214, Tierversuchsgegner, SPA, ANIMAL AID, Réseau Animavie, Respectons, OIKOS KAI BIOS, CIVIS, UNA, Anima naturalis, Dieren Nood Hulp, ARAN, Viva!, Wancisi, , Animaux en péril, ADDA, La Griffe, Limav, EDEV, Stichting Dierennood, Fondation Brigitte Bardot, Zold Zebra, Loomakaitse selts eesti, WWF, Argos, SEY, PES, .LAJKA, DJURRATTSALLIANSEN, Igualdadanimal, ANIMAL RESCUE Sofia, LIBERA!, International AnimalRescue, Progat, El Cisne Negro, NAVS, De Gats, Fauna libre, Loomadenimel, Kuulikodu, Amics Acollidors dels Animals, Vegaani, SLOBODA ZVIERAT, VAS.

 

(1) Comunicato di chiusura del “VII Congresso mondiale sulla sperimentazione animale e metodi alternativi”,
Roma, 1.9. 2009

(2) Regolamento per la valutazione, l’autorizzazione e la regolamentazione delle sostanze chimiche

(3) Centro Europeo per la Valutazione dei Metodi Alternativi

(4) Indirizzo per la registrazione: http://www.stopvivisection.eu/en/content/registration-conference-stop-vivisection-26th-june- 1500-1800-european-parliament-bruxelles

 

EQUIVITA, Comitato Scientifico Antivivisezionista
Via P. A.Micheli, 62, Roma; Tel. 
+39.06.3220720, Cell. 335.8444949, 
email to: equivita@equivita.it ; c/c postale:88922000