Comunicato11/05/07
Convegno CNR 'Zanzare e altro ... in Italia'

Il cittadino ha bisogno di sentire la Scienza come un suo alleato, che lo difenda, lo protegga, lo garantisca rispetto ai numerosi rischi e pericoli a cui è continuamente esposto e alle scelte che, di volta in volta, è costretto a prendere, spesso con ignoranza del contenuto delle stesse.
Quindi, una società scientifica seria, secondo me, deve, come primo traguardo, trovare un collegamento con la società civile, per rappresentare una sorta di “braccio armato” (nel senso buono della parola), al quale la società si possa appoggiare per avere quelle informazioni, quelle indicazioni, libere da qualsiasi condizionamento politico, che sono fondamentali per la qualità della vita.”

Prof. Luigi Campanella
Presidente eletto della Società Chimica Italiana
Ordinario di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali e
Docente di Chimica Analitica - Università “La Sapienza” di Roma

Vi invitiamo a partecipare al convegno ‘Zanzare e altro ... In Italia. Strategie di intervento a protezione del cittadino e dell’ambiente’
che si terrà a Roma nella sede centrale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Aula Marconi), Piazzale Aldo Moro 7, il 14 maggio entrante, dalle ore 9 alle ore 14.
In esso verranno indicate le linee guida, realmente a basso o nullo impatto ambientale, per ovviare a pratiche di intervento che, attualmente, sono spesso molto più dannose del problema da risolvere.
Anche per questa tematica non è più il momento di rinviare la salvaguardia della salute delle persone, degli altri esseri viventi e dei loro habitat.
Per evitare danni a volte irreparabili occorre agire in un’effettiva e interdisciplinare ottica di prevenzione, che abbracci una visione olistica del vivente e rifiuti quella miope, riduzionista, mirata a difendere interessi molto limitati nel tempo e nello spazio e troppo spesso in forte contrasto con la nostra salute.

Comitato Scientifico EQUIVITA
Tel. +39.06.3220720, +39.335.8444949
email: equivita@equivita.it, www.equivita.org

Per leggere i nostri comunicati: http://www.equivita.it/comunicatistampa.htm